Pastorale sociale e del lavoro

La Pastorale Sociale e del Lavoro (PSL), come ogni azione pastorale, è l’esperienza di Dio in Cristo che salva, con riferimento specifico al mondo del sociale del lavoro ed è opera della comunità cristiana in quanto tale.
La sua azione è per un’evangelizzazione negli ambienti dove gli uomini vivono, favorendo una loro maturazione di fede e una conseguente acquisizione di stili di vita e un’etica cristianamente ispirati, capaci di modificare sia la vita personale sia le istituzioni e le strutture economiche e sociali secondo criteri di pace e di giustizia.
Il discernimento, alla luce della Parola di Dio, è la condizione imprescindibile per ogni pastorale, anche per quella dedicata al sociale e al lavoro. Esso consiste nello studio e nella conoscenza della realtà non solo da un punto di vista sociologico, ma anche etico, teologico e pastorale. Qui si colloca il raccordo con la Dottrina Sociale della Chiesa, con la Teologia Morale e con le scienze sociali che offrono contributi di riflessione per dare fondamento alle molteplici azioni progettuali e all’elaborazione di documenti rispetto a problematiche specifiche.
La Pastorale Sociale e del Lavoro opera in collaborazione con enti, associazioni e movimenti che, nei loro obiettivi, perseguono l’attenzione al mondo del sociale e del lavoro, secondo le indicazioni offerte dalla Conferenza Episcopale Italiana (particolare riferimento alla Nota Pastorale “Evangelizzare il Sociale”- 1992).

Ultime notizie

Domenica 13 novembre è la Giornata mondiale dei poveri

La Giornata mondiale dei poveri mette al centro dell’attenzione delle comunità ecclesiali le persone più in difficoltà. La Giornata,...

Per vivere la festa del lavoro alla luce del Vangelo

“La vera ricchezza sono le persone: senza di esse non c’è comunità di lavoro, non c’è impresa, non c’è...

Inalberiamoci: ciclo di incontri e di riflessioni spirituali sul creato

In questi tempi così bui parlare di biodiversità e di alberi? Direi proprio che ha un suo senso profondo....